Che bella la sposa equo-solidale

Schermata 2013-03-20 a 17.37.29È questo il titolo del bell’articolo pubblicato oggi dall’Espresso e scritto da Michela Giachetta. Come sapete, per un’associazione senza fini di lucro come la nostra, l’unica occasione che abbiamo di essere notate e valorizzate nell’immenso mondo dei matrimoni etici (quelli veri, però) è il vostro passaparola. E l’entusiasmo e l’affetto delle nostre spose su Facebook è la prova che il progetto di abiti da sposa l’Orlo del mondo ha ancora tanto da raccontare. Grazie a tutti di cuore!

L’Orlo del mondo sul Corriere della sera e su Leiweb

Grazie a tutte voi il tam-tam dell’Orlo del mondo continua a dare soddisfazione. La nostra attività no profit non sempre ci dà visibilità, ma ogni tanto, da un passaparola può nascere un bell’articolo. È successo sul Corriere della sera, grazie alla cura di Marta Ghezzi e alle testimonianze delle nostre spose, e su Leiweb.it, con la firma di Ilaria Lonigro, nello speciale Green. Il matrimonio solidale sta forse diventando famoso? Lo speriamo con tutto il cuore… Shukriya! direbbero le nostre amiche sarte di CRC, a Calcutta: Grazie!

Le spose l’Orlo del mondo

Volete vedere come sono gli abiti l’Orlo del mondo? Su Facebook trovate l’album fotografico e una piccola sfilata delle nostre spose. Etiche e felici. Ma fidatevi: una visita al nostro atelier è indispensabile per capire la raffinatezza dei ricami, la delicatezza dei tessuti, la serietà del progetto e, naturalmente, scoprire gli ultimi modelli 2011-2012!

Grazie! A tutti voi che sostenete l’Orlo del mondo

Il sito ameliste.it ha scelto di parlare degli abiti da sposa l’Orlo del mondo. Più persone ci sostengono e più, a nostra volta, possiamo sostenere i produttori che partecipano al nostro progetto equo e solidale. Grazie per il bellissimo articolo! Vi aspettiamo a settembre allo Spazio Cose dell’altro mondo, in Ripa di Porta Ticinese 47, a Milano. Con tante novità!